Gli oggetti di antiquariato più ricercati. La mia top 5

Spesso incontro persone disposte a liberarsi in tutti i modi di quella poltrona o di quella lampada perché con il mobile Ikea appena finito di montare – dicono testualmente – È un vero pugno in un occhio!

Oppure ho sgranato gli occhi sentendo chiamare “vecchio libro polveroso” una prima edizione piuttosto rara, mentre veniva riposta insieme ad altre mille cianfrusaglie trovate nella vecchia casa del nonno…

E la cosa più assurda è che a volte si tratta proprio degli oggetti di antiquariato più ricercati, che molti appassionati farebbero di tutto per avere o che, semplicemente, sono desiderati e in voga.

Ho stilato la mia personalissima lista di questi oggetti di antiquariato più ricercati, forse non sono in assoluto gli oggetti più ambiti nel settore dell’antiquariato e modernariato, ma senz’altro sono quelli che, in 10 anni di esperienza, mi sono stati richiesti con insistenza e più spesso.

1 – Pubblicità e manifesti

Come dico spesso questo settore ha tutte le carte in regola per diventare l’antiquariato del futuro. Ho iniziato la mia attività, quasi per caso, iniziando proprio da questo tipo di oggetti che hanno un bacino di appassionati in continua crescita. Manifesti (tra i più famosi quelli del Martini Vermouth), insegne e scatole di latta vanno per la maggiore.

2- Mobili

Tra gli oggetti di antiquariato più ricercati (anche se non si può parlare di veri e propri oggetti) ci sono sicuramente i mobili e i complementi di arredo.

Infatti chi ama questo settore, lo apprezza in tutte le sue diverse espressioni e non può fare a meno di cercare, per la propria abitazione, un pezzo di arredamento con uno stile unico e irripetibile. Cassapanche, armadi, madie, ma anche poltrone (come l’intramontabile poltrona Chesterfield) e lampade (vanno per la maggiore il le lampade Liberty).

Una piccola precisazione. In questa categoria vengono inclusi anche oggetti di arredamento – non propriamente mobili – di grandi dimensioni. Per farti un esempio il juke-box d’epoca è uno degli oggetti più ammirati all’interno della Galleria Novecento.

3- Cartoline

Ce ne sono davvero di tutti i tipi e, oltre ad essere un oggetto caro agli appassionati di antichità, incrocia i favori dei collezionisti.

In particolare mi sono capitate spesso richieste che riguardavano le cartoline della mia città, Siena e quelle legate alla tradizione del Palio, il più conosciuto al mondo.

4- Collezionismo legato a Siena

Come ho già ripetuto questi oggetti di antiquariato di Siena sono molto cari a tutti gli appassionati della città e, soprattutto di Palio (cittadini o turisti non fa differenza).

Tra quelli più richiesti sicuramente ci sono le spille delle contrade (sia in materiale prezioso che no); le stampe e i libri (oltre alle cartoline già citate al punto precedente).

5- Orologi

E infine ultimi (ma non ultimi) ci sono le richieste di tutti i tipi di orologi d’epoca: da tasca, da polso, da tavolo, a seconda dei gusti del collezionista o delle esigenze dell’appassionato.

Anche a te che sei un appassionato di antiquariato e modernariato è capitato di chiedere di uno di questi oggetti? Oppure hai la passione per qualcos’altro che non ho nominato all’interno del post?

In effetti questo elenco potrebbe continuare ancora molto e diventa indispensabile specificare alcune cose importanti.

Se ti è capitato di voler acquistare un pezzo d’epoca o da collezione (o ne hai l’intenzione) assicurati che il rivenditore sia iscritto alla Confédération Internationale des Négociants en Oeuvres d’Art (C.I.N.O.A.) / alla Federazione Italiana Mercanti d’Arte F.I.M.A.

Questo per te è una garanzia di avere a che fare con un professionista del settore e con oggetti di valore storico unico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *